La novella del buon vecchio e della bella fanciulla [eBook]

La novella del buon vecchio e della bella fanciulla [eBook]
0,00 MDL (0,00 RON)
0,00 MDL (0,00 RON)

Descriere

In questa novella, Italo Svevo decide di ritagliarsi uno spazio per una scrittura in cui coesistono denuncia sociale ed analisi psicologica. La novella del buon vecchio e della bella fanciulla, infatti, contiene diverse sfaccettature che ne consentono una lettura su diversi piani, probabilmente, proprio perché Svevo morì e non poté dargli l’ultima impronta.

Sin dall’inizio, sarà ben chiaro al lettore qual è il tema della trattazione. Il vecchio e la fanciulla sono posti su una linea di ambivalenza, quasi di ambiguità. Il lettore, anche il più distratto, comprende bene che il vecchio non è buono mentre la fanciulla è la sua ingenua vittima. Mentre la parola novella fa capire subito che la narrazione avverrà in modo ironico, quasi satirico. Sia il buon vecchio che la bella fanciulla agiscono nella storia giocando con spietatezza i loro assi nella manica dando vita ad una relazione da un lato passionale, dall’altro di convenienza economica.

L’opera è suddivisa in capitoli che ci appaiono come segmenti narrativi quasi legati tra loro ma, al tempo stesso, autonomi nel tema trattato. Nella seconda parte della narrazione prevale la voce esterna che giudica e commenta facendo in modo che la novella prende la piega della morality. Il passaggio dalla prima alla terza persona (quindi dal piano auto diegetico a quello eterodiegetico) ha il compito di mettere fuori causa l’inattendibilità del narratore personaggio. Si riducono, così, a zero i tempi narrativi.

Il protagonista costruisce intorno alla sua figura un cumulo di bugie auto assolvendosi e, a volte, contraddicendosi in sprazzi di sincerità. Il narratore esterno ha il compito di smascherare le bugie come pure viene smascherata la malizia della bella fanciulla apparentemente innocente. Il narratore rovescia la bontà del vecchio smascherandolo quasi aggressivamente mostrando al lettore qual è la verità. In alcuni tratti, la novella sembra provenire da La coscienza di Zeno descrivendo la relazione tra il protagonista e Carla.

 

L'autore

Italo Svevo, nato Aron Hector Schmitz (Trieste, 19 dicembre 1861 – Motta di Livenza, 13 settembre 1928), fu uno scrittore e drammaturgo italiano, autore di numerosi romanzi, racconti brevi e opere teatrali.

Nato Aron Hector Schmitz a Trieste, nell'allora impero austro-ungarico, la notte tra il 19 e il 20 dicembre 1861 da agiata famiglia ebraica (padre tedesco, Franz, commerciante, e madre italiana, Allegra Moravia), cambiò in seguito il suo nome in Ettore Schmitz e a seguire lo italianizzò definitivamente Ettore Samigli a seguito dell'annessione all'Italia della Venezia Giulia. Con tale ultimo nome pubblicò i suoi primi lavori.

Detaliile Produsului

Limba: Italiană
Compatibil cu: iPhone, iPad, Android, Windows Phone, Kindle
Dimensiunea Fișierului: 1-2 MB
Compatibil cu Kindle: Da

Pareri

Bestseller.md îți mai recomandă: