Una vita [eBook]

Una vita [eBook]
0,00 MDL (0,00 RON)
0,00 MDL (0,00 RON)

Descriere

Il primo romanzo di Italo Svevo viene considerato novecentesco nonostante sia stato pubblicato nel 1892 perché all’avanguardia per quel che riguarda i canoni seguiti ed il tema trattato. Il protagonista rappresenta, infatti, un uomo diviso dalla società in cui è costretto a vivere. In particolare, la città lo accoglie con freddezza. Una freddezza che il ragazzo tenta di abbattere con l’amore per Annetta ma non riesce uscendo vinto dalla battaglia.

L’analisi sociale si fa strada nel romanzo oltre all’aspetto puramente psicologico della trattazione del personaggio Alfonso. Egli tenterà di immettersi in un universo, quello della famiglia del suo capo, che gli sarà negato perché a lui estraneo. Il suo fallimento lo lascia in solitudine e lo condurrà alla morte.

Come poi avverrà in molti romanzi di Svevo, al di la del tema psicologico, al centro del romanzo vi è quello dell’inettitudine del protagonista. Svevo dipinge un antieroe che vive di continuo in sospeso tra la voglia di successo e affermazione e quella dell’incapacità di azione. Nel caso di Una vita, Alfonso cercherà sempre di affermarsi scrivendo composizioni e studiando in modo assiduo ma resterà sempre il misero ragazzo di campagna trasferitosi in città per lavorare. Sarà un vinto dalla vita nonostante il suo gesto di ribellione finale. Nemmeno la scena finale del libro riuscirà a scuotere il suo animo.

L’inettitudine dei protagonisti che dipinge Italo Svevo non hanno niente di nobile ma sono causa stessa del loro male. Loro agiscono, per lo più, nella città di Trieste che, all’epoca, era dinamica e viva sia dal punto di vista culturale che economico. Nonostante questo, per Alfonso si traduce in una città grigia e squallida perché troppo diversa dalla sua campagna. Ciò rappresenta una vera e propria debolezza del protagonista, incapace di adattarsi a nuove situazioni diventando un vero e proprio antieroe contrapposto ai protagonisti delle altre opere dell’epoca.

 

L'autore

Italo Svevo, nato Aron Hector Schmitz (Trieste, 19 dicembre 1861 – Motta di Livenza, 13 settembre 1928), fu uno scrittore e drammaturgo italiano, autore di numerosi romanzi, racconti brevi e opere teatrali.

Nato Aron Hector Schmitz a Trieste, nell'allora impero austro-ungarico, la notte tra il 19 e il 20 dicembre 1861 da agiata famiglia ebraica (padre tedesco, Franz, commerciante, e madre italiana, Allegra Moravia), cambiò in seguito il suo nome in Ettore Schmitz e a seguire lo italianizzò definitivamente Ettore Samigli a seguito dell'annessione all'Italia della Venezia Giulia. Con tale ultimo nome pubblicò i suoi primi lavori.

Detaliile Produsului

Limba: Italiană
Compatibil cu: iPhone, iPad, Android, Windows Phone, Kindle
Dimensiunea Fișierului: 1-2 MB
Compatibil cu Kindle: Da

Pareri

Bestseller.md îți mai recomandă: