Il Corsaro Nero [eBook]

Il Corsaro Nero [eBook]
0,00 MDL (0,00 RON)
0,00 MDL (0,00 RON)

Descriere

"Il Corsaro Nero" è il primo romanzo del ciclo dei corsari delle Antille scritto da Emilio Salgari.

Il Corsaro è Emilio di Roccabruna, o Roccanera, signore di Ventimiglia. Suo fratello maggiore fu ucciso a tradimento da un fiammingo, il conte Wan Guld, e lui, insieme ai suoi fratelli minori, Enrico, detto il "Corsaro Rosso", e Amedeo, il "Corsaro Verde", s'imbarca alla volta della Tortuga per diventare filibustiere e vendicare quindi il fratello, poiché Van Guld diventa governatore di Maracaibo.

Van Guld uccide i fratelli minori di Emilio, che, dopo aver recuperato il cadavere del fratello Enrico, giura sui corpi dei defunti parenti che ucciderà Van Gould e tutta la sua famiglia.

Emilio Salgari è stato uno degli scrittori italiani di romanzi d'avventura fra i più popolari. Autore straordinariamente prolifico, è ricordato soprattutto per il ciclo dei pirati della Malesia. Scrisse anche diverse storie fantastiche ed è considerato uno dei precursori della fantascienza in Italia. Molte sue opere hanno avuto trasposizioni cinematografiche e televisive.

 

L'autore

Emilio Carlo Giuseppe Maria Salgàri (Verona, 21 agosto 1862 – Torino, 25 aprile 1911) è stato uno scrittore italiano di romanzi d'avventura molto popolari. Autore straordinariamente prolifico, è ricordato soprattutto per essere il "padre" di Sandokan, del ciclo dei pirati della Malesia e quello dei corsari delle Antille.

Scrisse anche romanzi storici, come Cartagine in fiamme, e diverse storie fantastiche, come Le meraviglie del Duemila in cui prefigura la società attuale a distanza di un secolo, ed è considerato uno dei precursori della fantascienza in Italia e in particolare membro del filone del romanzo scientifico. Molte sue opere hanno avuto trasposizioni cinematografiche e televisive.

Nacque a Verona nel 1862 da madre veneziana, Luigia Gradara, e padre veronese, Luigi Salgari, commerciante di tessuti presso Porta Borsari a Verona e fu battezzato il 7 settembre nella chiesa di S. Eufemia. Crebbe poi in Valpolicella, nel comune di Negrar, in frazione Tomenighe di Sotto, poi abbandonata per trasferirsi nell'attuale "Ca' Salgàri".

A partire dal 1878 studiò poi al Regio Istituto Tecnico e Nautico "Paolo Sarpi" di Venezia, ma non arrivò mai ad essere capitano di marina come avrebbe voluto. Abbandonati gli studi al secondo corso nel 1881 tornò a Verona per intraprendere l'attività giornalistica.

Detaliile Produsului

Limba: Italiană
Compatibil cu: iPhone, iPad, Android, Windows Phone, Kindle
Dimensiunea Fișierului: 1-2 MB
Compatibil cu Kindle: Da

Pareri

Bestseller.md îți mai recomandă: